Tinte naturali per i capelli: tutto quello che ti serve sapere.

tinte naturali

Tingere i capelli in modo naturale è la maggiore difficoltà di chi vuole curare la propria chioma in maniera green: quali opzioni esistono?

Tinte naturali: un traguardo ancora non completamente raggiunto in ottica total green. Sono stati fatti passi da gigante nella creazione di prodotti sempre più puliti nelle formulazioni, contenenti ingredienti naturali, biologici e non tossici. Ma un prodotto che ancora non beneficia del tutto di questa innovazione è proprio la tintura per capelli.

Quando si vuole compiere il passaggio dalla cura dei capelli tradizionale a quella naturale o eco-bio, ci si trova ancora a dover compiere una scelta non facile se vogliamo tingere la nostra chioma. Infatti non esiste una tintura per capelli completamente ecobiologica: può contenere ingredienti naturali, ma per funzionare al pari del prodotto classico necessita di un processo chimico.

Questo discorso esclude naturalmente l’hennè e le miscele tintorie ricavate dalle erbe, che sono normalmente ottenute da ingredienti interamente naturali. Questo tipo di colorazioni però richiede molto tempo ed un po’ di dimestichezza, specialmente se abbiamo necessità di coprire i capelli bianchi.

Cosa si intende quindi quando si parla di tinte naturali?

Può significare molte cose: potrebbe essere anche semplicemente una tintura chimica cui è stato aggiunto un olio essenziale. Molti tra i prodotti che vantano formulazioni naturali sono in realtà pieni zeppi di ingredienti chimici. Questo avviene perché per schiarire, coprire i bianchi o cambiare radicalmente tonalità sono effettivamente necessari ingredienti come il perossido o l’ammoniaca. I prodotti chimici in sé non sono nocivi o tossici per il semplice fatto di essere chimici, ma ci sono comunque alcune sostanze potenzialmente dannose che trovano spesso posto negli inci delle tinture per capelli. Senza contare che sostanze come l’ammoniaca possono comunque essere molto nocive per l’ambiente. La buona notizia è che la tintura per capelli non deve essere organica o naturale per essere sicura, e ci sono altri modi per essere attenti alla salute e all’ecologia quando si tratta di colorare i capelli.

Le opzioni possibili che abbiamo per tingere i capelli in maniera più naturale sono quindi due:

  • Tinte permanenti prive di ammoniaca e altre sostanze dannose che utilizzano coloranti o schiarenti derivati da sostanze naturali.
  • Tinture naturali costituite da miscele di erbe ed hennè

Tinte prive di ammoniaca e sostanze dannose

Si tratta di prodotti che non contengono al loro interno ammoniaca o altre sostanze nocive, mentre sono invece ricche di ingredienti naturali ed estratti botanici, spesso di provenienza certificata ecobio.

In questa categoria troviamo ormai una gamma di brand piuttosto ampia, vediamo tra quali linee di prodotti scegliere e le caratteristiche di ognuno.

  • HERBATINT – Gel colorante permanente

Disponibile in 30 colori (è possibile anche miscelare le colorazioni tra loro per ottenere la sfumatura perfetta), si tratta di una tinta priva di ammoniaca, resorcina, profumi e parabeni, ricca di estratti naturali. Dermatologicamente testata su cute sensibile, con bassa concentrazione di perossido. Vegan, cruelty free, gluten free e nickel tested. Si può trovare in vendita in erboristerie, farmacie e parafarmacie.

  • BIOKAP – Nutricolor tinta/ Nutricolor tinta delicato

Declinata in 22 nuances, senza ammoniaca, resorcina e parabeni. Nickel tested e dermatologicamente testato. Si avvale del complesso TRICOREPAIR, a base di proteine del riso, derivato del salice ed acidi lipofili di frutta. Arricchito con olio di Argan da agricoltura biologica, nutre i capelli e li rende più morbidi e luminosi. Garantisce una perfetta copertura dei capelli bianchi. La versione Nutricolor Tinta delicato, ad alta tollerabilità cutanea, è disponibile invece in 15 tonalità. Non contiene ammoniaca, resorcina, parabeni e para-fenilendiammina. Senza profumo e nickel tested. In vendita in bio-profumerie e punti vendita di prodotti biologici.

  • VILLA LODOLA – Tinta per capelli Color Lucens

Le tinte per capelli Villa Lodola possiedono certificazione ecobiologica ICEA. Prive di sostanze chimiche di sintesi, contengono il 90% di ingredienti naturali e vantano un lungo elenco di pregi:

  • PRIVA DI AMMONIACA
  • SENZA PARAFENILENDIAMMINA
  • SENZA RESORCINOLO
  • NON CONTIENE SILICONI
  • NON CONTIENE ALCOOL
  • SENZA GLICOLE PROPILENICO
  • PRIVA DI SLS/SLES
  • SENZA OLI MINERALI
  • PARABEN – FREE
  • SENZA PROFUMO
  • NICKEL TESTED”

Protegge ed idrata il capello durante la colorazione, ed ha una formulazione cremosa che non cola mentre è in posa. Disponibile in 28 colorazioni, è reperibile nelle bio-profumerie, presso i punti vendita Naturasì e negli shop online.

  • ALKEMILLA – Alkolor Tinta per capelli permanente

Tinta permanente senza ammoniaca, resorcina, parabeni e para-fenilendiammina. Cruelty free, Nicket tested e certificata Qualità Vegana. Contiene acido ialuronico, olio di Argan biologico ed olio di lino, oltre a numerosi estratti vegetali idratanti e rimineralizzanti. Copre i capelli bianchi lasciando la chioma lucida, idratata e nutrita.

In 18 colorazioni, le tinte di Alkemilla sono reperibili on line e in bio-profumeria.

Tinte naturali costituite da Hennè ed erbe tintorie

Tinte naturali costituite da Hennè o miscele di erbe tintorie sono la scelta d’elezione per chi ha un approccio totalmente eco-bio al mondo del beauty. Abbiamo parlato qui di come preparare l’hennè.

Sicuramente la scelta più ecologica, ma anche quella che permette di sperimentare, miscelare polveri ed erbe per creare i propri personalissimi mix. I tempi di posa sono però generalmente molto lunghi, e le procedure abbastanza laboriose. Senza contare che il risultato dipende sempre molto dal nostro colore di base, per cui non è del tutto prevedibile. Infine, la copertura dei capelli bianchi richiede diversi passaggi e non sempre chi è poco pratico riesce ad ottenere risultati ottimali.

Chi non ha grande disponibilità di tempo ma non vuole utilizzare prodotti aggressivi e ricchi di sostanze dannose, le tinte senza ammoniaca di cui abbiamo parlato fino a qui sono un buon compromesso. Per chi invece volesse cimentarsi con il magico mondo delle erbe tintorie, diamo una rapida occhiata all’offerta disponibile. Si tratta generalmente di prodotti in polvere da miscelare con acqua, in modo da ottenere una crema da distribuire sui capelli e tenere in posa per i tempi indicati.

Anche i capelli precedentemente trattati chimicamente possono beneficiare dell’applicazione di questo tipo di prodotto. Tutti i brand elencati di seguito sono facilmente reperibili negli shop di cosmesi eco-bio on line come Ecco-verde, nelle bio-profumerie e nei punti vendita di prodotti biologici.

Miscele di Hennè ed erbe tintorie

  • LOGONA – Tinta vegetale

Si tratta di una miscela al 100% vegetale di erbe tintorie. Funziona creando una pellicola protettiva che riveste il fusto del capello, rendendolo più resistente alle aggressioni esterne. Arricchita con olio di jojoba e proteine del grano, è particolarmente indicata a quanti vogliono fare dei trattamenti coloranti dopo chemioterapia o radioterapia. Per questo tipo di esigenza un altro brand consigliato è Tints of Nature, rivenduto in Italia sul sito oncovia.com.

  • SANTE – Tinta 100% vegetale

È una tinta naturale composta da erbe biologiche, certificata BDIH e Natrue. Vegan e cruelty free. Esistono sia una formula in crema che una in polvere, da miscelare con acqua. Le tonalità disponibili sono 9 per le miscele in polvere, e 5 per la versione in crema.

  • KHADI – Tinta naturale per capelli

Si tratta di un mix di erbe tintorie ayurvediche che promettono un colore luminoso e vibrante, donando allo stesso tempo nutrimento e lucentezza alla chioma. Del tutto prive di ingredienti sintetici, sono certificate BDIH, vegan, e disponibili in 17 nuances.

  • LA SAPONARIA – Hennetica

Le tinte vegetali de La Saponaria sono mix di hennè ed erbe tintorie biologiche coltivate in India. Sono disponibili in 7 tonalità, non contengono picramato, sali metallici, nè alcun additivo chimico. Nutrono il capello donandogli forza e splendore.

  • LE ERBE DI JANAS

Le erbe per uso cosmetico sono proprio la specialità del brand, che offre all’interno del proprio catalogo ben 12 erbe tintorie e 18 erbe trattanti. Naturali al 100%, non testate sugli animali e prodotte artigianalmente, le loro erbe sono l’ideale per chi vuole comporre il proprio mix di colori e sperimentare nuove combinazioni.

Cosmesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.